Post

L'infezione nazista: i pochi che contagiano i molti

Così si chiude l'introduzione de "Le origini culturali del Terzo Reich" di George L. Mosse, 2008, ilSaggiatore, tascabili:
È stato però affermato trattarsi in ogni caso di frange estreme che non avrebbero alcuna prospettiva di conquista del potere: la storia, si sostiene, non si ripete. Tuttavia, nella storia del movimento nazional-patriottico a contare non furono mai le effettive dimensioni dei gruppi portatori dell'ideologia, ma piuttosto le istituzioni che se ne lasciarono infettare e lo stato d'animo che essi seppero diffondere e mantenere in vita, in attesa che i tempi fossero maturi: cosa questa che va tenuta presente, per quanto sopito l'incendio possa apparire in un determinato momento. Possiamo solo sperare, non prevedere con certezza, che in nessuna parte del mondo l'ideologia nazional-patriottica serva più da soluzione a una crisi del pensiero e della politica; che questo sia accaduto in Germania, è stato un evento catastrofico sia per i tedesc…

Partito Democratico e antifascismo: non ce lo venite a vendere

Immagine
Anche oggi arriva la nostra conferma quotidiana di quanto i fascisti non siano alternativi al sistema ma sono solo suoi puntelli (La Repubblica Roma). Divertente che lo confermino loro stessi, come fanno giustamente notare i Militant. Sotto lo stesso post, Pablo abbozza un elenco puntato che riproduco nella sua interezza [NdΔ: formattazione mia]:
Se l’articolo di Repubblica non troverà smentite, siamo in presenza di 5 dati non proprio secondari:
Boccacci è stipendiato dai servizi segreti;Boccacci fino a qualche giorno fa era di Forza Nuova;Fiore, a conoscenza del rapporto tra servizi segreti e Boccacci, l’ha comunque fatto entrare nel suo gruppo, quindi il sodalizio neofascisti-servizi segreti riguarda di fatto tutta Fn e non solo uno dei suoi personaggi;Due dirigenti di Fn (Fiore e Costantini) parlano del gruppo dirigente di Fn (in primis di Castellino), definendolo “merde”;il canale tra Casapound e il resto della destra “presentabile” (nel caso del 2014 con la Lega), è tenuto…

Disclaimer Benaltrista

Immagine
TL;DR: rinchiudetevi in casa. Siete irrecuperabili.
Si farà a meno di voi.
Se siete quei personaggi che sfoggiano tutta la propria vis polemica trattando con sufficienza i vostri interlocutori, di quelli che non entrano nel merito delle questioni ma, dall'alto della vostra saccenza acquisita per studi accademici/dono divino/mandato popolare, liquidano le discussioni come inutili ben prima di sentire le ragioni della controparte... questo articolo non è per voi. Voi del "non vedo il problema", voi dalla crassa indifferenza: chiudete questa pagina. Se leggete solo per alimentare la vostra boria pur di dire che ciò che avete letto non andava scritto perché bisognava dedicarsi a "ben altro" - suggerendo tra le varie cose la stupidità dell'autore nel suo dedicarsi a quisquilie - fate attenzione che questo approccio potrebbe ritorcervisi contro un giorno di questi: sia mai qualcuno vi facesse notare che è una perdita di tempo andare in giro a dire a tutti che quel…

Per la Piana di Sesto

All'ombra dell'inceneritore
e dentro l'urbe confortate di amianto
è forse il sonno della morte men puro?

I poteri fluidificanti degli idranti nella strategia della repressione

Passare dal manganello all'idrante è come passare dalla lancia nel costato ai bombardamenti e i droni: l'aumento della tecnologia nobilita la violenza, con meno sbavature, più pulita, più umana. Mentre accade questo, qualcuno si inventa il potere fluidificante degli idranti. Stava parlando di che fluidità? Dinamica o cinematica? (sulla falsariga della viscosità) Astani?

7 operai della Thyssen come i 7 fratelli Cervi

Immagine
Dice bene Saverio Tommasi che agli operai che licenziano non si picchia. Eppure è successo ancora una volta, "procedure di mobilità" per 550 lavoratori e sferzate di manganello.
Sembra passata una vita 3 anni fa. Di allora sono rimaste queste considerazioni, integrate con qualche suggerimento stilistico da alcuni compagni, ma rigettandone i tagli di contenuto.
I 7 operai di Torino hanno lottato contro un mostro più grande di loro, come i 7 fratelli Cervi nel '43: allora si chiamava "nazione", ma in realtà era "fascismo"; adesso lo chiamano "mercato", ma è "capitalismo". Uno scroscio di applausi vale più di mille parole.
Lo stesso stanno facendo i loro confratelli lavoratori, che hanno la fortuna/sfortuna di dover soffiare il vento ancora. Non lasciamoli soli.
Anche il numero, che serve a quantizzare un evento o una descrizione, spesso evoca fatti e paragoni inattesi.
[NdΔ: dati di 3 anni fa] In Italia sono 1.040.000 gli infortuni sul la…

Me ne vado

Premessa: mia sorella ora ha una cagna. Ci pensa solo mio padre però. Vedi quindi il padre e la cagna andare a spasso, a farsi compagnia a vicenda e non capire chi è il più solo dei due.
Me ne vado.
Hanno già trovato modo di sostituirmi. Per un coniglio, un roditore. Da toporobby a quasi topo, tristezza. Allora abbandono i litigi, le alzate di voci, le urla, i vittimismi che ti permettono di vincere una discussione in modo scorretto. Le incazzature, i mezzi pianti e le lacrime inutili. Io mio padre devo trattarlo da handicappato qual è, non è in grado di tenere una discussione. Io solo col ragionamento, tentando di essere più imparziale possibile e ammettere gli errori dove sono stati o comunque dove non so se ci sono stati ma con probabilità, regalandomi il beneficio del dubbio. E lui invece ad affrontare le discussioni con il sentimento, le passioni, che per quanto possano essere nobili e per quanto possa affrontare con sacrifico questa vista di merda che gli dà soddisfazioni solo tr…